"A me interessa il viaggio ma anche le sue diramazioni. A me interessano le sfaccettature e i dettagli. Sprofondare nell'arte suave per riemergere di una sostanza fresca, contaminata dalle opportunità del sentire "marziale". Questo è il mio personale viaggio verso la "nera", questo è il mio piccolo contributo alla comunità del Jiu Jitsu."

giovedì 17 marzo 2011

Training-day: 16 marzo 2011

Era da tempo che non mi allenavo per 3 giorni di seguito.

Ancora non ho realizzato di aver 41 anni ed ancora mi cimento come se fossi un ragazzo. Chiaro che si può fare ed è limpido come l'acqua che ci provo. Che sia giusto o meno a me ieri non è interessato.

A volta tali concetti, seppur validi e magari giustificati da ragionevoli osservazioni, si scontrano con le molteplici intenzioni e con la gagliardia che l'uomo non dimentica.

E' stata una bella prova di resistenza quella di ieri.
Minuti interminabili di sparring continuato, dove i muscoli hanno sofferto, resistito, desistito e poi hanno ripreso vigore sotto l'impulso del desiderio di non mollare.
Volevo testare a quale grado di cottura potevo arrivare e sono sicuro che ancora ne avevo.
Poi, certo, c'è l'incoscienza, la stoltezza nel non osservare le leggi della natura e ben ho accolto quell'attimo di pausa che ha reso definitivo uno stop necessario, almeno per il recupero funzionale.

Venerdì è già vicino e già mi sento pronto per la pista. Non ho ancora capito se sono un pagliaccio da circo o un malato di adrenalina oppure un disadattato.
Mi sono addormentato sognando ed escogitando fughe dalla side-mount e passaggi di guardia avveniristici.
Un delirio disarticolato che poi mi ha sfinito fino a farmi sprofondare in un sonno incosciente, finalmente, ristoratore.

"Accada pure dall'esterno ogni possibile male alle parti del corpo che possono così riceverne danno. E queste, una volta che l'abbiano subìto, se ne lamentino pure, se vogliono. Io, invece, se non penso che ciò che mi è capitato è un male, non ne riporto proprio nessun danno. E il non pensarlo è cosa che mi è sempre possibile."
(Marco Annio Catilo Severio)

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...