"A me interessa il viaggio ma anche le sue diramazioni. A me interessano le sfaccettature e i dettagli. Sprofondare nell'arte suave per riemergere di una sostanza fresca, contaminata dalle opportunità del sentire "marziale". Questo è il mio personale viaggio verso la "nera", questo è il mio piccolo contributo alla comunità del Jiu Jitsu."

lunedì 16 maggio 2011

Quasi ci siamo

Sono passati diversi giorni....non ricordo neanche quanti.
Il mio sforzo è supportato dai numeri impressi nel calendario. Dunque, è dal 16 aprile che non mi alleno con una certa intensità.

In questi giorni ho provato a cimentarmi in 2 workout come proposti nei dvd del buon GSP (Georges St Pierre), uno sulla forza e sulla resistenza ed un altro circuito dedicato al "core" (addominali, glutei e propriocezione).

D'accordo, la resistenza mi è calata e naturalmente anche la forza, ma non ho desistito ed ho completato i 2 circuiti con una buona sensazione.
Soprattutto, ho ascoltato ciò che il mio corpo era in grado di sostenere forzandolo solo quel poco per testarlo nel momento della respirazione forzata.
E' la 2nda operazione in 2 anni e quindi conosco (spero a fondo) il valore della pazienza e della sperimentazione.

Ci sono i tempi necessari alla convalescenza e i tempi necessari affinché il corpo reagisca a degli stimoli superiori ed altrettanti tempi, necessari, affinché il corpo (e la mente) si adegui.

Non ho fretta e posso concedermi altro tempo...finché il tempo me lo concede.

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...